Il Coordinatore Amministrativo, figura professionale rilevante per il settore pubblico e privato

Corso per Tecnico del Coordinamento Amministrativo

Le aziende sia pubbliche che private hanno continuamente bisogno di personale con competenze trasversali variegate e che siano capaci di gestire non solo gli adempimenti amministrativi ma anche quelli contabili e fiscali.

Una tale figura è richiesta sia nelle società private commerciali che in quelle pubbliche come ad esempio scuole, di ogni ordine e grado, uffici comunali, aziende sanitarie, etc.

E non è facile e scontato trovare nel mercato del lavoro persone qualificate che sappiano contemporaneamente:

– gestire documenti amministrativi e contabili;

‎- redigere testi amministrativi e lettere commerciali;

‎- predisporre fogli di calcolo;

‎- occuparsi dei rapporti con banche e fornitori;

– gestire la posta elettronica;

‎- provvedere alla gestione degli incassi e pagamenti;

– archiviare ed organizzare documenti elettronici e cartacei

– supportare i consulenti del lavoro ed il commercialista per la consulenza all’azienda di appartenenza

– coordinare piccoli gruppi di lavoro e/o progetti specifici.

Ma come si diventa Coordinatore Amministrativo?

In Regione Campania per diventare Coordinatore Amministrativo è necessario frequentare un corso di formazione professionale della durata di 500 ore (di cui una parte di stage), erogato esclusivamente da enti di formazione accreditati per il profilo specifico.
Nel periodo di emergenza Covid-19 gli enti di formazione possono svolgere il corso interamente online. Il requisito di accesso al corso è il diploma di scuola superiore. La qualifica professionale rilasciata è spendibile su tutto il territorio nazionale.

L’importanza del tirocinio pratico nella scelta del percorso formativo

Per un profilo del genere ad elevato contenuto pratico ed operativo si consiglia di documentarsi attentamente sulla tipologia di tirocinio che sarà garantito dall’ente di formazione che eroghera’ il corso fin dall’iscrizione. Questo in quanto non bastano le lezioni teoriche di aula, che seppur importanti dovranno essere abbinate ad un tirocinio pratico in azienda per consentire all’allievo di vedere applicate praticamente le nozioni teoriche apprese e, nel contempo, acquisire nuove conoscenze e competenze. Si tenga però in conto che nel periodo di emergenza Covid-19 gli enti di formazione possono svolgere online lo Stage assegnando agli allievi dei project work che riproducono quanto più possibile situazione aziendali reali.

Quali sono gli sbocchi lavorativi per un Coordinatore Amministrativo ?

Per la sua trasversalità la figura professionale può trovare possibilità di inserimento in tutte le tipologie di aziende di ogni settore e dimensione sia private che pubbliche come scuole, uffici comunali, aziende sanitarie, etc.

La qualifica professionale garantisce punteggi aggiuntivi nei Concorsi Pubblici?

La qualifica di Coordinatore Amministrativo garantisce il punteggio aggiuntivo previsto per l’aggiornamento delle graduatorie triennali per il Personale ATA, nonché il punteggio aggiuntivo in altri concorsi pubblici e nelle forze armate laddove sia previsto dal bando pubblico in relazione al possesso di una qualifica professionale rilasciata ai sensi della Legge 845/78 e successive modifiche e/o integrazioni.

2 pensieri su “Il Coordinatore Amministrativo, figura professionale rilevante per il settore pubblico e privato

  1. Barbara dice:

    Buongiorno, vorrei avere delle informazioni più dettagliate per il corso di formazione per coordinatore amministrativo valido per le graduatorie ATA. Cordialmente saluto.

    • Fabio Pagnozzi dice:

      Barbara, buon pomeriggio può chiamarci al numero 3385275676, la nostra referente le darà tutte le informazioni sul corso da lei indicato. Buona giornata. Staff Selform Consulting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *