Interprete di lingua dei segni italiana

Descrizione corso

Il corso ha la finalità di formare la figura dell’Interprete di lingua dei segni italiana, figura professionale inserita nel Repertorio Regionale delle Qualifiche Professionali della Regione Campania di livello EQF 5.
Il corso, cosi come è strutturato, consente di far acquisire ai partecipanti conoscenze e competenze affinché la figura professionale formata sia in grado di accompagnare l’interazione linguisticocomunicativa tra soggetto udente e non udente, mediante il trasferimento del contenuto semantico e simbolico tra le parti, attraverso l’utilizzo delle forme e dei metodi della Lingua dei Segni Italiana (LIS) e l’interpretazione linguistica di messaggi segnici.

Figura professionale

L’Interprete di lingua dei segni italiana è una figura completa molto richiesta dal mercato del lavoro che è in grado di applicare un metodo di linguaggio per far comunicare e comprendere persone non udenti. La lingua italiana dei segni (LIS) è una lingua con proprie regole grammaticali, sintattiche, morfologiche e lessicali, che si è evoluta naturalmente, seppure con una struttura molto diversa dalle lingue vocali. Pertanto, tale figura professionale è strettamente connessa con il processo di integrazione delle persone non udenti che anche in Italia è stato velocizzato negli ultimi anni. Attualmente, la quasi totalità delle regioni italiane ha approvato norme specifiche per la promozione del riconoscimento della LIS.

Dove lavora

L’Interprete di lingua dei segni italiana lavora prevalentemente come lavoratore autonomo con contratti di collaborazione presso centri socio-educativi per disabili, nonché presso strutture che forniscono servizi di interpretariato LIS nei diversi contesti (es. convegni, dibattiti, tavole rotonde, riunioni, assemblee, trattative private, atti notarili, giudiziari, tribunali, scuole e università, servizio ponte con video-traduzione in LIS ecc.), operando con livelli di autonomia elevati.

Programmazione (sede, rateizzazione e frequenza)

Sede del Corso: Aversa
Frequenza: Calendario predefinito ad inizio corso
Numero Massimo Partecipanti: 20
Scadenza Iscrizioni: al raggiungimento del numero massimo di partecipanti
Rateizzazione: mensile in relazione alla durata del corso

Programma didattico

Durante il percorso saranno trattati i seguenti argomenti:

  • Competenza n. 1 – Diagnosi dell’interazione comunicativa
  • Competenza n. 2 – Interpretazione LIS
  • Competenza n. 3 – Mediazione comunicativa e relazionale

Requisiti di accesso

Il requisito di accesso al corso è il possesso di un diploma di scuola superiore di secondo grado.

Durata del corso e certificazione

Il Corso avrà una durata di 1200 ore (in 8 mesi) da svolgere per il 100% delle ore ONLINE per la parte teorica, mentre l’attività di Stage sarà svolta presso strutture socio-educative per non udenti.

Al termine del corso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciata dell’Attestato di Qualificazione Professionale di Interprete di lingua dei segni italiana, riconosciuto dalla Regione Campania e valido in Italia e in Europa ai sensi della D.Lgs.13/2013 (ex L. 845/78) e ss.mm.ii.

 

    Contattaci
    Vuoi informazioni aggiuntive su questo corso?